1

https://open.spotify.com/episode/6nFwwaNf38VWpHXydzsItn?si=Wpcc_ZEVTSWbmPxdByGZUw&utm_source=copy-link

È nata una nuova “star”: Alfonso “Lello” Ciampolillo. Senatore “ritardatario” alla votazione a sostegno del governo Conte, Ciampolillo ha delle idee a dir poco imbarazzanti e discutibili su alcuni fatti scientifici. Xylella, vaccini, cannabis e veganesimo sono i suoi “cavalli di battaglia”.

Il senatore “Lello” Ciampolillo

Alfonso “Lello” Ciampolillo è (ahimè) un senatore della Repubblica italiana. In questi giorni è lui la vera “star” dei rotocalchi e delle maggiori testate giornalistiche. Ciampolillo è stato uno dei due “ritardatari” (o meglio, collusi) al voto di fiducia al governo Conte avvenuto martedì sera (19 gennaio) in Senato. Le dichiarazioni rilasciate dalla nei “star” sono diventate famosissime in poco tempo.

La Xylella non esiste

Tra le gaffe di “Lello” troviamo quella della Xylella. Il tristemente noto parassita che ha messo in ginocchio tempo fa gli ulivi italiani è in realtà semplicissima da evitare: bastano sapone ed onde elettromagnetiche. Il Senatore si era anche fatto incatenare ad un albero affetto da Xylella, ma questo non ha scosso abbastanza l’opinione pubblica e l’albero malato è stato abbattuto.

Le mascherine sono inutili e i morti di CoVid-19 come quelli della strada

Altra dichiarazione è stata quella dell’inutilità delle mascherine. “Lello” Ciampolillo le indossa, sì, ma non crede molto nella loro efficacia. Secondi il senatore, poi, si parlerebbe troppo dei morti di CoVid-19 senza contare che sulle strade muoiono molte persone. È indubbio che non ci siano solo i morti di CoVid-19 e purtroppo si continua a morire delle causa più disparati: incidenti, infatti, tumori. Questo approccio, però, non fa altro che sminuire tutte le vittime.

Il veganesimo è la valida alternativa al vaccino

“Lello” Ciampolillo, convinto vegano, sostiene che la sua alimentazione sia un validissimo aiuto contro il CoVid-19. I vegani, infatti, avrebbero le difese immunitarie meglio sviluppate e avrebbe consigliato anche al ministro Speranza di “convertirsi”. Ha anche affermato che lui non crede nel vaccino e che comunque è al sicuro…eh, è vegano…

Il rimedio contro il CoVid-19? La cannabis

Ebbene sì, se volete sconfiggere i sintomi più gravi del CoVid-19, secondo il neo scienziato “Lello Ciampolillo” è necessario…farsi le canne. Infatti, secondo “Lello”, La cannabis conterrebbe principi in grado di diminuire le infiammazioni causate dal virus.

Il vero pericolo in Italia sono i macellai

Chi lo avrebbe mai detto? Li si vede lì, dietro a un bancone, intenti a svolgere il loro lavoro e invece si scoprono essere uno scandaloso punto debole del nostro paese. “Lello”, in quanto vegano, come detto in precedenza, ritiene giusto tagliare i fondi per latte e carne. Perché? Ma per cambiare il pianeta, ovvio. I macellai, secondo lui, sono già consapevoli che il cambiamento è vicino ed è meglio che comincino ad adeguarsi. Tra i maggiori malati di fibromialgia e sclerosi multipla, secondo lo studioso, ci sarebbero consumatori di carne. Ancora una volta, la scienza dice no.

“Lello” Ciampolillo: una figura imbarazzante simbolo di un potere che non c’è

“Lello” Ciampolillo ha dimostrato di essere perfetto nel ruolo di macchietta comica, purtroppo questo non è un teatro e lui non è solo il protagonista di una pièce teatrale ma una delle guide di questo paese. Noi difendiamo sempre la democrazia e la libertà di parola, ma le dichiarazioni superficiali del senatore sono davvero imbarazzanti. Le sue parole denotano una scarsa conoscenza, un ridotto approfondimento e tanta “politica da bar”. 100 anni fa nasceva il Partito Comunista. Io non ho mai appoggiato quelle idee e penso che non lo farò mai, ma una cosa va detta: una volte c’era l’amore per la politica. I giovani, negli anni sessanta , si picchiavano per strada per un’idea. Questa non è assolutamente una giustificazione o un’istigazione alla violenza, ma solo la testimonianza di come, pur con metodi discutibili, la politica fosse davvero lacrime e sangue. Purtroppo, ad oggi, l’Italia, questo paese meraviglioso e martoriato, è anche quella dei “Lello” Ciampolillo. Confidiamo in una politica del futuro più seria costituita da più professionisti e meno Ciampolillo. Non c’è da augurarsi che questo personaggio passi senza fare troppi danni.

Monica Giulia Cantù
Classe 1997. Laureanda in lettere moderne e contemporanee all'Università di Torino. Articolista. Appassionata di musica, scrittura, cinema, pittura, letteratura e scienza. "Tutte le cose sono belle in sé, e più belle ancora diventano quando l'uomo le apprende. La conoscenza é vita con le ali" (Khalil Gibran).

Truffe, denaro e fama: i sacri “dèi” in tempo di pandemia

Previous article

TikTok viene oscurato per precauzione, ma è davvero necessario?

Next article

1 Comment

  1. […] gli opinionisti e i politici sono in molti a sostenere la “pericolosità” dei nostri prodotti, amati e imitati (con […]

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More in Scienza